PDF Stampa E-mail Scritto da Geom. Giancarlo D'Apolito    Mercoledì 20 Giugno 2018

radon

Con Legge Regionale 3 novembre 2016, n.30 e successive modifiche ed integrazioni apportate dall'art.25 della Legge Regionale 9 agosto 2017, n.36, la Regione Puglia ha legiferato nel merito delle “Norme in materia di riduzione dalle esposizioni alla radioattività naturale derivante dal gas ‘radon’ in ambiente confinato”.

 

 

  

 

Il progetto edilizio per le nuove costruzioni di cui al comma 1 deve contenere i dati necessari a dimostrare la bassa probabilità di accumulo di radon nei locali dell’edificio, ed in particolare una relazione tecnica dettagliata contenente:

 a) indicazioni sulla tipologia di suolo e sottosuolo;
 b) indicazioni sui materiali impiegati per la costruzione;
 c) soluzioni tecniche adeguate, in relazione alle tipologie di suolo e di materiali impiegati per la costruzione, idonee ad evitare l’accumulo di gas radon nei diversi locali.
 
Per maggiori dettagli e informazioni si rimanda ai seguenti contenuti e link:
Slide Radon_fonte Arpa Puglia
L.R. 3 novembre 2016, n.30
Art. 25 L.R. 9 agosto 2017, n.36
FAQ Arpa Puglia
 
 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Ultimo aggiornamento ( Mercoledì 20 Giugno 2018 18:13 )